Categorie
digital marketing Email Marketing

Marketing Automation Email per Ecommerce: 3 automazioni fondamentali

Se sei un lettore del nostro Blog saprai già che noi di Very Content siamo specializzati anche in Marketing Automation e probabilmente sai già di che cosa si tratta. Se invece è la prima volta che senti il termine Marketing Automation ti consigliamo di andare a recuperare i nostri articoli in tema:

In questo articolo, invece, parleremo di:

Marketing Automation: un breve riassunto

La Marketing Automation è un insieme di strumenti al servizio della strategia aziendale utili a personalizzare la comunicazione con gli utenti supportando le attività di marketing e le vendite. In altre parole è l’automazione di molte azioni di marketing in modo efficiente evitando di continuare a fare le solite attività ripetitive. Si tratta di un workflow in cui hai la possibilità di attivare una serie di azioni scegliendo e impostando tu stesso le condizioni.

Ma vediamo assieme quali sono le principali azioni di Marketing Automation per Ecommerce.

Le 3 automazioni fondamentali per il tuo ecommerce

Se vuoi fare Marketing Automation per il tuo ecommerce ma non sai da dove partire, ci sono 3 automazioni fondamentali da cui devi partire. Vediamole nello specifico.

Email di benvenuto

Se sei riuscito ad ottenere i dati dell’utente sul tuo ecommerce e in particolare la sua email, è fondamentale inviargli una mail di benvenuto spiegandogli chi sei, di che cosa ti occupi e che cosa può fare lui sul tuo sito. Si tratta di un passaggio fondamentale poichè ci troviamo all’inizio del Funnel di marketing, per questo motivo potresti pensare anche di mettere all’interno della mail dei benvenuto anche un Bonus come la spedizione gratuita sul primo ordine oppure uno sconto se si supera una certa soglia di spesa.

Email per recuperare carrello abbandonato

Purtroppo quando un utente inserisce un articolo nel carrello del tuo ecommerce non è detto che poi completerà l’acquisto. Potrebbe non fidarsi di te perchè non ti conosce, potrebbe aver avuto dubbi o ripensamenti oppure aver trovato problemi per il pagamento. In ogni caso, si tratta di un utente vicinissimo alla conversione ed è importantissimo non perderlo per strada.

Per questo motivo, la seconda automazione è proprio un email per recuperare il carrello abbandonato. Esistono piattaforme come Shopify che presentano opzioni preimpostate per monitorare il carrello e inviare automaticamente una mail in caso di abbandono. Altrimenti bisogna monitorare l’evento carrello e specificare dopo quanto tempo un carrello viene considerato abbandonato (1 ora, 10 ore…) cosicchè il software invii la mail trascorso quel tempo.

Email per richiedere una recensione

Infine, l’ultima azione di Marketing Automation fondamentale per qualsiasi ecommerce è quella relativa alla richeista di fare una recensione. Dando per scontato che tutti siamo a conoscenza dell’importanza delle recensioni positive per qualsiasi business, all’interno di questa mail è possibile inserire una domanda per calcolare il Net Promoter Score, ovvero “un indicatore della fedeltà degli utenti alla tua azienda e al tuo marchio”.

Per concludere è bene ricordare che una strategia di Marketing Automation include numerossissime altre azioni e queste erano solo 3 delle più importanti. Se vuoi implementare una strategia di Marketing Auotmation per Ecommerce a lungo termini non devi far altro che contattarci, saremo più che Content-i di individuare la soluzione perfetta per il tuo business.

Categorie
digital marketing

Marketing Automation: cos’è, esempi e perché è importante per il tuo business

Ci siamo quasi. Se stai leggendo questo articolo probabilmente hai quasi terminato la stesura e la definizione della tua strategia di marketing. Dopo aver identificato il tuo target di consumatori, aver svolto l’analisi dei competitor e aver definito anche la tua strategia di comunicazione sui social sei pronto per partire col tuo business. Ed è proprio a questo punto che diventa fondamentale implementare una strategia di Marketing Automation.

Marketing Automation cos’è?

Se sei riuscito a portare traffico verso il tuo sito ma vuoi assicurarti che il tuo business continui a crescere, la Marketing Automation è ciò che fa per te. Questa tecnologia consiste nell’automatizzare le azioni di marketing in modo efficiente evitando di continuare a fare le solite attività ripetitive: così potrai concentrarti su attività più importanti e stimolanti per ottenere un tasso di conversione ancora più elevato.

Si tratta di un workflow in cui hai la possibilità di attivare una serie di azioni scegliendo e impostando tu stesso le condizioni. Per fare un esempio banale, potrai creare e inviare una serie di mail che raggiungeranno il destinatario solo e unicamente in base alle azioni che ha svolto sul tuo sito, permettendoti di rendere personalizzata e capillare la comunicazione.

Stiamo parlando di software sempre più diffusi all’interno delle agenzie di digital marketing o anche di aziende, specialmente quelle che hanno la possibilità economica di sostenere questa tipologia di investimento.

Marketing Automation esempi

Le potenzialità della Marketing Automation sono infinite. Permette infatti di connettere tutti i media online per ottimizzare l’esperienza del lead e assicurarti di non perderli durante il processo di acquisto.

Uno degli esempi più rilevanti, a tal proposito, è quello relativo al carrello abbandonato. Con questo tipo di automazione potrai ritrovare e recuperare tutti quei clienti che erano molti vicini a completare l’acquisto ma che hanno abbandonato il carrello per un motivo o per un altro.

Per fare ciò hai bisogno monitorare l’attività dei tuoi clienti all’interno del tuo sito utilizzando un codice di tracciamento. In questo modo potrai trovare gli utenti che abbandonano il carrello e inviargli una mail (magari con un’offerta promozionale dedicata) così da stimolarli ancora una volta e aumentare le possibilità che concludano l’acquisto.

Un altro dei servizi più rinomati e utilizzati dalle aziende che fanno Marketing Automation è quello di generazione automatica di fatture. I clienti, soprattutto quando si tratta di acquisti online, vogliono monitorare costantemente quanto stanno spendendo per ogni articolo e perciò è possibile utilizzare software di generazione di fatture per tenere aggiornato il cliente sullo stato del suo pagamento. Avrai anche la possibilità di creare fatture personalizzate per ogni cliente che lo faranno sentire speciale aumentando così le possibilità di fidelizzazione.

Quali sono i software più diffusi

Se vuoi iniziare ad automatizzare anche tu, ecco una lista dei migliori software Marketing Automation:

  • ActiveCampaign, opzione molto semplice e intuitiva che però pecca in flessibilità nella fase di progettazione;
  • Hubspot, uno dei migliori competitor sul mercato e perciò ha un prezzo molto elevato. Infatti, è pensato per le grandi aziende;
  • Mailchimp, software molto utilizzato dalle PMI per gestire campagne di e-mail marketing. Ha un costo accessibile, un’interfaccia molto semplice ed è particolarmente di facile utilizzo anche per i principianti;
  • Sendinblue, è un tool all-in-one come Hubspot. Inoltre, è anche il più economico tra quelli citati e permette di fare report e analytics molto dettagliati.

Perciò che aspetti? Se sei incuriosito dal mondo della Marketing Automation e vuoi implementarla nella tua strategia di marketing non esitare a contattarci! Dopo una breve call conoscitiva saremo in grado di proporti i servizi che più si addicono alla tua azienda, alla tua mission e alla tua vision.

Categorie
Email Marketing

I principali software per la gestione della newsletter

Davvero, come sostiene qualcuno, è tramontata l’importanza dell’email come strumento di marketing oppure è ancora influente e funzionale a mantenere un rapporto tra azienda e consumatore? Come si può predisporre al meglio la gestione della newsletter per brand e imprese? Un’analisi realizzata dall’agenzia Key Associati sulle tendenze dell’email marketing nel 2020 rivela che il 93% dei marketer b2b comprende l’email marketing, in cui è inclusa, ovviamente un’efficiente ed efficace gestione delle newsletter, tra le proprie attività principali di comunicazione strategica. Non solo: secondo quanto affermato dal 59% dei consumatori iscritti ai servizi di newsletter, queste ultime incidono fortemente nelle loro scelte d’acquisto.

Se stai cercando informazioni per implementare la migliore strategia di gestione delle newsletters per costruire legami solidi nel tempo tra il tuo business e la tua customer base, questo articolo potrebbe risultarti molto interessante. Al suo interno parleremo dei seguenti argomenti:

Software e gestione della newsletter: i principali tool

Per poter fare email marketing professionale ci sono numerosi tool che attraverso piattaforme web based e software si rivelano utili per gestire le newsletter nel modo più performante. Si tratta di strumenti pratici per l’invio di newsletter e campagne di direct marketing, ma anche validi alleati nella gestione di campagne via sms. Le caratteristiche richieste sia ai software che ai sistemi di email marketing che influiscono nella loro scelta sono legate a diversi fattori come grado di deliverability (letteralmente, la capacità di essere consegnati ai destinatari finali), la possibilità di creare newsletter e personalizzare la grafica con editor specifici, la disponibilità a generare report e di integrare il servizio con WordPress o Shopify, e ancora, la dimensione del database dei propri contatti e il costo da pagare in relazione al servizio offerto. Sul fronte dell’email marketing ciò che differenzia principalmente un software per gestire la newsletter da una piattaforma è la possibilità di poter lavorare senza necessariamente essere collegati a Internet per tutta la durata del processo di creazione della campagna. I software per le newsletter sono meno diffusi rispetto alle piattaforme che sfruttano l’email come leva di marketing, ma offrono quasi sempre le stesse funzionalità. Un aspetto differente tra le due soluzioni è legato ai costi: spesso non è previsto un abbonamento, ma un acquisto di una licenza.

Gestione newsletter free: i tool gratis per l’email marketing

Se avete bisogno di utilizzare programmi a costo zero per l’email marketing e per la gestione della vostra newsletter, assicuratevi che i tool che avete individuato possano supportarvi nelle principali funzionalità di base. Sul web esistono vari programmi e spazi virtuali di gestione delle newsletter free: vediamo di seguito i principali. 

Benchmark

Benchmark è una piattaforma di e-mail marketing facile da usare, con centinaia di modelli reattivi e personalizzabili, una varietà di integrazioni a disposizione, archiviazione video illimitata, segmentazione di liste e-mail e numerose funzionalità di monitoraggio e reportistica. Soprattutto, offre un piano gratuito. L’iscrizione non richiede una carta di credito e il piano non ha limiti di tempo. L’unica restrizione prevista è l’invio fino a 14.000 e-mail al mese a non oltre 2.000 contatti.

Gestione newsletter

Sendinblue

Tra le piattaforme di email marketing più utilizzate troviamo poi Sendinblue, un tool che offre la possibilità di sottoscrivere un account gratuito ma con una limitazione fondamentale: consente di inviare solamente 300 e-mail al giorno, impostando flussi di lavoro di automazione per un massimo di 2.000 abbonati. È possibile ottenere assistenza telefonica e in chat dal vivo per 60 giorni, la personalizzazione e l’accesso a un’ampia library di modelli.

Gestione newsletter

GetResponse

Un facilissimo strumento per fare email marketing automation e inviare emailautomatiche a più destinatari è poi GetResponse: un tool di gestione delle newsletter che offre la possibilità di creare landing page, risorse formative, deliverability efficace, invii illimitati fino a 1000 contatti, strumenti avanzati di collaudo e reportistica, e altro ancora. Il tutto con iscrizione alla prova gratuita di 30 giorni, in cui si può accedere in modo completo alle varie funzionalità.

Gestione newsletter

MailChimp

Tra i più famosi tool per inviare newsletter automatiche vi è, infine, MailChimp: un tool che consente di creare e inviare e-mail gratis ai propri iscritti e di impostarne il formato, scegliendo tra una vasta gamma di template per newsletter. MailChimp è una piattaforma che offre la poissibilità alle aziende di gestire i dati dell’audience per raggiungere le persone giuste al momento giusto con il giusto messaggio: velocizzando così il raggiungimento degli obiettivi di marketing.

Gestione newsletter 

Vorreste avere suggerimenti professionali e affidarvi a un team specializzato e competente per la gestione della vostra newsletter? Contattate la digital e content agency di Milano Very Content.

Get in touch

Se hai bisogno di ulteriori informazioni, contattaci direttamente tramite il form a lato o vieni a trovarci!